KG 2-2

 

Il “microfiltro”, filtro catalitico a processo continuo alternato si basa sul concetto della filtrazione molteplice del fluido fino allo schiarimento totale dello stesso. Nei vari passaggi del liquido nel filtro si accumulano le particelle solide in sospensione che inquinano il fluido. Con più passaggi si ottiene un inspessimento del pacco filtrante, che crea una riduzione degli interstizi di passaggio, arrivando a trattenere anche le particelle colloidali. Con l’aumentare dell’intasamento del filtro aumenterà la pressione di esercizio, che raggiunta la soglia di sicurezza darà un allarme. Sarà discrezione dell’operatore avviare il contro lavaggio, manualmente, o lasciare che, raggiunta una seconda soglia, il filtro vada in autolavaggio in automatico. Terminato il contro lavaggio che ha la durata di un paio di minuti, il filtro ricomincerà un nuovo ciclo di filtrazione. Il filtro in accordo con le esigenze del cliente eseguirà di norma un solo contro lavaggio in automatico a fine turno di lavoro gestito dal PLC. Il filtro si può avviare in remoto ad orario impostato e spegnere allo stesso modo.

L100/200 x W350/500 x H180/300 cm
1,0/4,0 T
4,5/12,5 Kw
1/15 m³/h
0 µm