Sistemi semiautomatici

iPaint

L’iPaint è un sistema di separazione creato per il trattamento e il riciclo dell’acqua di lavaggio dei retini serigrafici e della pulizia delle rullatrici e velatrici che vengono impiegati nella lavorazione del vetro.

La macchina è composta da una centrifuga in acciaio inox AISI 304, modello T6M e da un serbatoio conico in materiale plastico adatto, sostenuto da una struttura in ferro verniciato a polveri, per la raccolta dell’acqua da trattare. Attraverso una pompa sommersa, il liquido inquinato è pompato all’interno del serbatoio dove, una volta raggiunto il livello massimo di carico, il PLC avvierà il ciclo di separazione. Tramite una pompa dosatrice viene aggiunto un additivo e viene mescolato al liquido da trattare. Avvenuta la reazione di coagulo della vernice si avvierà automaticamente la centrifuga che tratterrà nel suo cestello la parte solida, espellendo il liquido schiarito, che potrà essere riutilizzato o scaricato nei condotti fognari. Terminato il liquido nel serbatoio conico, il ciclo si ferma in attesa di un nuovo carico da trattare.

CST36M

Sistema compatto di separazione solido liquido per il riciclo al 100 per cento dei fluidi refrigeranti da molatura del vetro o della pietra. Il sistema è composto da una centrifuga a scarico manuale modello TORNADO CT6M+iCLEAN e da un serbatoio idro ciclonico. Dal cono del ciclone il liquido inquinato viene iniettato tramite una pompa nel rotore della centrifuga.

Qui, le particelle in sospensione contenute nel liquido con peso specifico superiore, saranno schiacciate, grazie alla “Forza G”, contro la parete del cestello, facendo defluire il liquido purificato. A tempi programmati un allarme acustico avviserà l’operatore sulla necessità di rimuovere manualmente il cestello contenente i fanghi. Questi dovrà premere il pulsante STOP per arrestare la centrifuga, quando l’elettro serratura rilascerà, dovrà sollevare il coperchio ed estrarre il cestello contenente i fanghi accumulati. Una volta rimossi i fanghi reinserire il cestello pulito, chiudere il coperchio e far ripartire il ciclo premendo il pulsante START. Il sistema è composto da una struttura verniciata a polveri che conglomera tutti i componenti con una centrifuga modello T6M a scarico manuale.

Lo spazio richiesto per l’installazione è di mq 6,5.

CST18M

Sistema compatto di separazione solido liquido per il riciclo al 100 per cento dei fluidi refrigeranti da molatura del vetro o della pietra. Il sistema è composto da una centrifuga a scarico manuale modello TORNADO CT6M+iCLEAN e da un serbatoio idro ciclonico. Dal cono del ciclone il liquido inquinato viene iniettato tramite una pompa nel rotore della centrifuga.

Qui, le particelle in sospensione contenute nel liquido con peso specifico superiore, saranno schiacciate, grazie alla “Forza G”, contro la parete del cestello, facendo defluire il liquido purificato. A tempi programmati un allarme acustico avviserà l’operatore sulla necessità di rimuovere manualmente il cestello contenente i fanghi. Questi dovrà premere il pulsante STOP per arrestare la centrifuga, quando l’elettro serratura rilascerà, dovrà sollevare il coperchio ed estrarre il cestello contenente i fanghi accumulati. Una volta rimossi i fanghi reinserire il cestello pulito, chiudere il coperchio e far ripartire il ciclo premendo il pulsante START. Il sistema è composto da una struttura verniciata a polveri che conglomera tutti i componenti con una centrifuga modello T6M a scarico manuale.

Lo spazio richiesto per l’installazione è di mq 6,5.

Condividi contenuti